SANTI FANTI PARTY!

 

SANTI FANTI PARTY!

Giovedì 17 Aprile:

SCHERZA CON FANT*
MA NON CON LE SANT*

Tra poco c’è il ponte pasquale: stai pensando di seguire i proverbiali digiuno&astinenza vero?
Se non lo stai pensando, vieni a ballare con noi! Ti assicuriamo buona musica, ricche libagioni, e una speciale performance della nostr* Marinella con – per la prima volta – il contraltare di Leon!

Special Holy-Thursday drag queen & king performance:

MARINELLA & LEON !!

the DJs !!

LUIGI FUNCIS DJsert – Newstep
Sara vs Toffy – Pop – Synthpop
Dj Ale BHG – Pop, easy and joyfully music

Amsterdam Café Padova, ore 21:oo!

 

Ingresso gratuito, no tessera

 

Dov’è: via vicenza 23, Padova (vicino all’hotel Milano)

 

Antéros LGBTI Padova: seguici su Facebook:
www.facebook.com/groups/365762890183167/
www.facebook.com/pages/Antéros-LGBTI-Padova/660125297352672

Pagina FB di Amsterdam Cafè:
www.facebook.com/amsterdamcafepd

Parliamo di Poliamore

Questa settimana parliamo di poliamore (la pratica per cui si possono amare in modo trasparente e consensuale più persone contemporaneamente).

Che cos’è esattamente? Ha senso parlare di “eticità” di questo modo di vivere le relazioni? E’ solo un’utopia? Come riescono le persone che lo vivono a gestire la gelosia? Esiste in Italia una “comunità” di questo tipo?

Ne parleremo anche prendendo spunto dal libro “La zoccola etica” recentemente uscito in italiano.
Già uscito nel 1997 negli Stati Uniti, è considerata una vera e propria “guida” nel mondo poliamoroso.

Ci introdurranno l’argomento il nostro socio Marco Canova e Denis Bon, organizzatore di eventi poli a Padova.
Non è un tema di cui si parla tutti i giorni. Vi aspettiamo numerose/i!

Mercoledì 16 aprile, dalle 18.30 @ Circolo Culturale “Carichi Sospesi”,
vicolo del portello 12 Ingresso libero con tessera ARCI

Le associazioni LGBT padovane hanno assistito con sconcerto nella sera del 7 aprile al primo di “2 incontri sulla teoria di Gender” organizzati dal comune e dalla parrocchia di Piombino Dese. Questo presunto incontro informativo, ospite Massimo Introvigne affermato integralista cattolico, col pretesto di rispondere “allo smarrimento di tante famiglie” su questi argomenti, in realtà ha disinformato i cittadini e seminato terrori infondati sui temi dell’orientamento sessuale e dell’indentità di genere.

Nessuno contesta il diritto del signor Introvigne di esprimere le sue opinioni, che tuttavia accostano pericolosamente la presunta “teoria del gender” alla teoria della razza. Ciò che ci indigna profondamente è che un’amministrazione pubblica nella persona del sindaco Pierluigi Cagnin dia autorevolezza a posizioni ideologiche, non avvallate ma semmai smentite dal corrente dibatitto scientifico, senza nemmeno proporre ai cittadini un contraddittorio paritario.

Auspichiamo che l’amministrazione comunale si voglia adoperare in tempi ragionevoli per porre rimedio e ci mettiamo a disposizione per un incontro con la cittadinanza per un percorso di informazione e crescita condivisa.

 

Arcigay Tralaltro Padova

Arcilesbica Il Riparo Padova

Anteros LGBTI Padova

Antéros risponde agli incontri sulla “teoria del gender” nella provincia di Padova.

Accogli chi è altro da te perché la pluralità è arricchente ma richiede un confronto franco ed aperto. Potresti scoprire che in modo differente abbiamo progetti e sogni uguali ai tuoi ma a ci mancano i riconoscimenti necessari per poterli vivere felicemente.

Cos’è davvero la “teoria del gender”?

Alcune persone si sentono in sintonia con il sesso con cui sono nate o con il modo in cui la società pensa che maschi e femmine debbano comportarsi. Altre persone invece soffrono perché non si sentono a loro agio nel loro corpo o vivono male il modo in cui vengono giudicati i loro sentimenti o i loro atteggiamenti. Sarà allora compito degli educatori riuscire a evitare che queste diversità diventino causa di vessazioni a scuola; e di tutti noi far sì che non siano un ostacolo alla felicità e alla realizzazione di ciascuno.

Cosa fanno le associazioni gay & lesbiche nelle scuole?

Le associazioni LGBT (gay, lesbiche, bisessuali e transessuali) sono una delle realtà che partecipano al contrasto del bullismo nelle scuole, insieme a chi si interessa di disabilità e diversità etniche. L’obiettivo è comune a tutte: evitare che giovani più deboli e isolati vengano presi di mira dai compagni. Non tutti i ragazzi e le ragazze insultati per la loro diversità sono davvero omosessuali o transessuali, ma sono comunque vittime dello stesso pregiudizio.

Chi siamo? Vieni a conoscerci.

Chi non ci conosce ci immagina come una “lobby”: ma siamo molto lontani da questo.

Siamo ragazze e ragazzi impegnati a promuovere una società meno aggressiva verso chi è diverso e ci piacerebbe avere l’occasione di poter rispondere quando si parla di noi.

Se siete curiosi di sapere cosa c’era davvero nelle storie che la CEI ha fatto rimuovere, questi sono i link per trovarli su internet,
così potrete giudicare da soli:

testo UNAR scuola secondaria primo grado: http://comunicazionedigenere.files.wordpress.com/2014/02/unar-file-completo-media1.pdf
testo UNAR scuola secondaria secondo grado: http://comunicazionedigenere.files.wordpress.com/2014/02/unar-file-completo-media2.pdf

 

I testi dell’iniziativa “Leggere senza pregiudizi”:

‘A caccia dell’orso’, di Michael Rosen, Helen Oxenbury  (Mondadori)
‘Beniamino’, di Lynne Rickards, Margaret Chamberlain (Il Castoro)
‘Buon compleanno!’, di Armelle Modere e Didier Dufresne (Lapis)
‘Buongiorno Postino’, di Michael Escoffier, Matthieu Maudet  (Babalibri)
‘Cesare’, di Gregoire Solotareff (Babalibri)
‘Che forza papa”, di Isabella Paglia  (Fatatrac)
‘Di mamma ce n’e’ una sola’, di Isabella Paglia (Fatatrac)
‘Diverso come uguale’, di Luana Vergari, Massimo Semerano (Becco Giallo)
‘Dov’e’ il mio papa’?', di Ji-Yum Shin (Editoriale Scienza)
‘Dov’e’ la mia mamma’, di Julia Donaldson, Axel Scheffler  (Emme Edizioni)
‘E con Tango siamo in tre’, Justin Richardson, Peter Parnell, Henry Cole (Junior)
‘Ernest e Celestine – Ernest ha l’influenza’, di Gabrielle Vincent (Gallucci)
‘Forte come un orso’, di Katrin Stangl (Topipittori)
‘Guizzino’, di Leo Lionni (Babalibri)
‘I cani non sono ballerine’, di Anna Kemp (Nord-Sud)
‘I papa’ bis’, di Joseph Jacquet, Philippe Dupuy (La Margherita)
‘Il bell’anatroccolo’, di Harvey Fierstein (Lo Stampatello)
‘Il dottore’, di Armelle Modere e Didier Dufresne (Lapis)
‘Il gatto e il pesce’, di Andre’ Dahan (Equilibri)
‘Il grande grosso libro delle famiglie’, di Mary Hoffmann  (Lo Stampatello)
‘Il libro delle famiglie’, di Todd Parr (Piemme)
‘Il pentolino di Antonino’, di Isabelle Carrier (Kite)
‘Il segreto di Lu’, di Mario Ramos  (Babalibri)
‘Il sonnellino’, di Armelle Modere e Didier Dufresne (Lapis)
‘In famiglia…’, di Sandro Natalini (Fatatrac)
‘Io e te’, di Genevieve Cote’ (Nord-Sud)
‘Io non sono come gli altri’, di Janik Coat (La Margherita)
‘Jean a deux mamans’, di Ophelie Texier (Ecole Des Loisirs)
‘La cosa piu’ importante’, di Laura Novello, Matteo Gaule (Mamme Online)
‘La piccola principessa e il segreto del drago’, di Jutta Langreuter, Quentin Greban (Il Castoro)
‘Milly, Molly e tanti papa”, di Gill Pittar, Cris Morrell (Edt)
‘Nei panni di Zaff’, di Manuela Salvi, Francesca Cavallaro  (Fatatrac)
‘Ninna nanna per una pecorella’, di Eleonora Bellini, Massimo Caccia (Topipittori)
‘Orecchie di farfalla’, di Luisa Aguilar (Kalandraka)
‘Pezzettino’, di Leo Lionni (Babalibri)
‘Piccola storia di una famiglia’, di Francesca Pardi  (Lo Stampatello)
‘Piccolo Blu e Piccolo Giallo’, di Leo Lionni (Babalibri)
‘Piccolo uovo’, di Francesca Pardi, Altan (Lo Stampatello)
‘Piu’ ricche di un re’, di Cinzia Barbero (Lo Stampatello)
‘Qual e’ il segreto di papa”, di Francesca Pardi, Desideria Guicciardini  (Lo Stampatello)
‘Rosso micione’, di Eric Battut  (Bohem Press)
‘Salvero’ la principessa’, di Nicola Cinquetti, Silvia Vignale  (Lapis)
‘Se io fossi te’, di Richard Hamilton, Babette Cole  (Il Castoro)
‘Seguimi! (Una storia d’amore che non ha niente di strano)’, di Jose’ Campanari, Roger Olmos (Logos)
‘Sono io il piu’ bello’, di Mario Ramos (Babalibri)
‘Storia incredibile di due principesse…’, di Monica E Rossana Colli, Irene Bedino  (Lapis)
‘Tante famiglie, tutte speciali’, di Fuller Rachel  (Gribaudo)
‘Tutti diversi & tutti uguali’, di Emme Brownjohn (Gribaudo)
‘Una giornata speciale’, di Amaltea, Giulia Orecchia (Lo Stampatello)

Negli ultimi giorni si è confermata la decisione del comune di Bologna di sgomberare Atlantide, una realtà di autogestione che da 17 anni ha ospitato e dato vita a diversi collettivi e innumerevoli percorsi politici e culturali, di liberazione e di autodeterminazione per la realtà queer, trans e femminista.

Per noi Atlantide è un luogo di frontiera, un punto di riferimento e di incontro vitale non solo per la città di Bologna.

Siamo indignati di fronte alla miopia dell’amministrazione comunale, e alla viltà di nascondersi dietro la scusa di voler assegnare quegli spazi ad altre realtà, riducendo questo attacco nei termini di una guerra tra poveri.

Atlantide resiste! L’11 Aprile scenderemo in piazza con le nostre sorelle, l’appuntamento è alle 18 in piazza di Re Enzo a Bologna.

http://atlantideresiste.noblogs.org/

Mercoledì 2 Aprile 2014

Ne parliamo con:

CAMILLA SEIBEZZI – delegata del Sindaco di Venezia ai diritti civili e alle politiche contro le discriminazioni

CINZIA GATTO – referente politico di Famiglie Arcobaleno per il Triveneto

LORENZO MODANESE – socio di Trento di Famiglie Arcobaleno

Ore 18.45

Presso il Circolo Culturale “Carichi Sospesi”
Vicolo del Portello 12, Padova
Ingresso libero con tessera ARCI

Una discussione aperta sulle opere più emblematiche di un artista simbolo degli anni Novanta: Félix González-Torres (1957-1996).
Assieme al critico e curatore d’arte contemporanea Filippo Lorenzin (L’identità aumentata) si scoprirà la sua biografia, andando dal rapporto di coppia con il suo compagno fino alla tragica morte per AIDS.
Si analizzeranno i suoi lavori, entrati nell’immaginario collettivo come moderni simboli del tragico ma magnifico legame tra l’amore, la vita e la morte.

Ingresso libero con tessera Arci.

Mercoledì 26 Marzo 2013 alle ore 18.45

@Circolo Culturale “Carichi Sospesi”
Vicolo del Portello 12, Padova

BATMAN ♥ ROBIN

Mercoledì 19 marzo

Questo mercoledì ci confronteremo sui fumetti e il mondo LGBT.

Dai primi supereroi gay ai fumetti giapponesi, senza dimenticare le realtà editoriali italiane emergenti. Lettura rivolta soprattutto ai giovani, i fumetti possono contribuire davvero a promuovere le istanze LGBT?

Dalle 18.30 @ Circolo Culturale “Carichi Sospesi”
ingresso libero con tessera ARCI

“Ma non sarebbe ora che ti decidessi?”
“Se ti piacciono sia i ragazzi che le ragazze, come fai a essere fedele?”
“Che differenza c’è tra bisessuale e pansessuale?”
“Non è una scusa per non ammettere che sei gay?”
“Visto che puoi sposare una persona del sesso opposto, chi te lo fa fare di difendere i diritti degli omosessuali?”
“Non è possibile che ti piacciano esattamente allo stesso modo uomini e donne: perché non ti definisci semplicemente etero o omosessuale?”

Sia all’esterno che all’interno della comunità LGBT, alcune rivelazioni portano a galla stereotipi, e suscitano domande.

La bisessualità è un argomento poco discusso tra gay e lesbiche, che spesso considerano il bisessuale una persona che “non sa scegliere” o peggio ancora “si nasconde” dietro a “momenti di eterosessualità”.
Al contrario, è spesso argomento di curiosità per gli eterosessuali, tra “fantasie triangolari” ed esplorazione dei confini della propria sessualità individuale.

La pansessualità invece è un argomento “di nicchia”, spesso appiattito all’interno della definizione di bisessualità, e che invece rientra in un sistema di pensiero e di sentire differente, che non considera importante ai fini dell’attrazione il binarismo di genere “uomo e donna”.

Antéros LGBTI Padova e il gruppo “Lieviti” (Bisessuali pansessuali e queer Italiani) vi invitano tutt* ad un incontro di discussione: parliamone!

Dove: presso il Circolo Culturale “Carichi Sospesi” Arci, vicolo del Portello 12, Padova.

Ingresso libero con tessera ARCI.

www.anterospadova.it
https://www.facebook.com/pages/Antéros-LGBTI-Padova/660125297352672
Gruppo FB Antéros: https://www.facebook.com/groups/365762890183167/

Gruppo FB Bisessuali pansessuali e queer Italiani: https://www.facebook.com/groups/509692809067974/

E’ convocata l’assemblea ordinaria di Antéros, il 4 marzo 2014, in prima convocazione alle 6.30 e in seconda convocazione alle 21.30 presso l’ASU in via S.Sofia 5.
Ordine del giorno:
- Discussione e approvazione del bilancio 2013
- Analisi delle attività del 2013
- Definizione del programma e delle linee guida per il 2014
- Rinnovo delle cariche di Presidente, Tesoriere e del Consiglio Direttivo