Comunicato contro il volantinaggio anti-Pride

Nei giorni scorsi, l’associazione Veneto Fronte Skinhead ha
distribuito di fronte a due scuole di Vicenza un volantino contenente
discorsi ostili verso la manifestazione Vicenza Pride e verso le
persone omosessuali.

Attraverso questo comunicato affermiamo l’importanza del Pride come
momento di visibilità e di rivendicazione dei diritti delle persone
lesbiche, gay, bisessuali, transgender/transessuali, queer e
intersessuali (LGBTQI).

La nostra società è caratterizzata da una continua evoluzione dei modi
di vita e di convivenza. Il riconoscimento di nuove forme di
affettività e di famiglia, sia omosessuali che eterosessuali,
costituisce una fonte di arricchimento civile e culturale. A ciò si
accompagna l’esigenza di estendere il diritto a vedere realizzato il
proprio desiderio di maternità e di paternità, nella consapevolezza
che l’orientamento sessuale non ha nulla a che fare con la capacità di
essere un buon genitore. Inoltre, è urgente garantire a tutte e a
tutti il diritto a non essere discriminate/i in ragione del proprio
orientamento sessuale e della propria identità di genere.

Riteniamo che il Pride sia lo strumento idoneo per attirare
l’attenzione della cittadinanza e delle istituzioni sulla centralità
di questi diritti, il cui riconoscimento è divenuto un passaggio
imprescindibile per la crescita civile della nostra società. Da mesi
le associazioni organizzatrici del Pride sono impegnate nella
realizzazione di incontri su queste tematiche, rivolti alle scuole e
alla cittadinanza in generale.

Attraverso questa lettera esprimiamo piena solidarietà nei confronti
della comunità LGBTQI e saremo presenti il 15 giugno 2013 al Vicenza
Pride per manifestare nel nome del superamento di ogni forma di
discriminazione e di pregiudizio.

Il Network del Vicenza Pride

http://www.vicenzapride.it

You may also like...