Tutte le famiglie felici si somigliano

La regione Veneto ha deciso di istituire la “festa della famiglia naturale”, da festeggiare in tutte le scuole l’ultimo giorno prima delle feste natalizie e riservata alle famiglie fondate sul matrimonio tra un uomo e una donna (ovviamente in questo rigoroso ordine). Una festa che quindi discrimina e offende migliaia di famiglie della nostra regione che vivono la loro vita in forme e modalità differenti da quelle stabilite degne dal Consiglio Regionale. Infatti, chiunque di noi sa per esperienza personale quanto composite e differenti siano le forme in cui le persone possono decidere di vivere insieme o gli ambienti in cui i bambini possono crescere. Nella nostra regione vivono felicemente famiglie composte da single, famiglie omogenitoriali, famiglie divorziate, coppie di fatto, conviventi, famiglie risposate e moltissime altre.
Come se ciò non bastasse la mozione chiede al governo di rifiutare le linee guida dell’OMS proposte dall’Unione Europea per l’educazione sessuale. Un modo per aggiungere, se non fosse ancora chiaro, che la scuola non deve aiutare gli studenti a comprendere le differenze che incontreranno nella società, ma che devono imparare a discriminare chi è diverso da loro.

Siamo però convinti, e la scienza ce lo conferma, che la felicità di una famiglia non dipenda dalla sua forma, ma delle relazioni che si sviluppano in essa. Per questo chiediamo a tutte le persone e le famiglie della regione di reagire a tutto questo. Vi chiediamo di inviarci una foto in cui mostrare la vostra famiglia. Verranno raccolte nella pagina facebook Tutte le famiglie felici si somigliano per mostrare al Consiglio della Regione Veneto che le famiglie di questa regione sono tante, diverse tra di loro ma tutte unite nel difendersi da chi promuove la discriminazione e l’odio.

Se anche voi credete che tutti i ragazzi abbiano diritto a non veder discriminata la propria famiglia o quella dei propri compagni e che abbiano diritto a ricevere un’educazione sessuale e affettiva aperta alle differenze presentateci la vostra famiglia e inviateci una foto!

You may also like...