Smarrimento? Facciamo un po’ di chiarezza

Antéros risponde agli incontri sulla “teoria del gender” nella provincia di Padova.

Accogli chi è altro da te perché la pluralità è arricchente ma richiede un confronto franco ed aperto. Potresti scoprire che in modo differente abbiamo progetti e sogni uguali ai tuoi ma a ci mancano i riconoscimenti necessari per poterli vivere felicemente.

Cos’è davvero la “teoria del gender”?

Alcune persone si sentono in sintonia con il sesso con cui sono nate o con il modo in cui la società pensa che maschi e femmine debbano comportarsi. Altre persone invece soffrono perché non si sentono a loro agio nel loro corpo o vivono male il modo in cui vengono giudicati i loro sentimenti o i loro atteggiamenti. Sarà allora compito degli educatori riuscire a evitare che queste diversità diventino causa di vessazioni a scuola; e di tutti noi far sì che non siano un ostacolo alla felicità e alla realizzazione di ciascuno.

Cosa fanno le associazioni gay & lesbiche nelle scuole?

Le associazioni LGBT (gay, lesbiche, bisessuali e transessuali) sono una delle realtà che partecipano al contrasto del bullismo nelle scuole, insieme a chi si interessa di disabilità e diversità etniche. L’obiettivo è comune a tutte: evitare che giovani più deboli e isolati vengano presi di mira dai compagni. Non tutti i ragazzi e le ragazze insultati per la loro diversità sono davvero omosessuali o transessuali, ma sono comunque vittime dello stesso pregiudizio.

Chi siamo? Vieni a conoscerci.

Chi non ci conosce ci immagina come una “lobby”: ma siamo molto lontani da questo.

Siamo ragazze e ragazzi impegnati a promuovere una società meno aggressiva verso chi è diverso e ci piacerebbe avere l’occasione di poter rispondere quando si parla di noi.

Se siete curiosi di sapere cosa c’era davvero nelle storie che la CEI ha fatto rimuovere, questi sono i link per trovarli su internet,
così potrete giudicare da soli:

 

I testi dell’iniziativa “Leggere senza pregiudizi”:

‘A caccia dell’orso’, di Michael Rosen, Helen Oxenbury  (Mondadori)
‘Beniamino’, di Lynne Rickards, Margaret Chamberlain (Il Castoro)
‘Buon compleanno!’, di Armelle Modere e Didier Dufresne (Lapis)
‘Buongiorno Postino’, di Michael Escoffier, Matthieu Maudet  (Babalibri)
‘Cesare’, di Gregoire Solotareff (Babalibri)
‘Che forza papa”, di Isabella Paglia  (Fatatrac)
‘Di mamma ce n’e’ una sola’, di Isabella Paglia (Fatatrac)
‘Diverso come uguale’, di Luana Vergari, Massimo Semerano (Becco Giallo)
‘Dov’e’ il mio papa’?’, di Ji-Yum Shin (Editoriale Scienza)
‘Dov’e’ la mia mamma’, di Julia Donaldson, Axel Scheffler  (Emme Edizioni)
‘E con Tango siamo in tre’, Justin Richardson, Peter Parnell, Henry Cole (Junior)
‘Ernest e Celestine – Ernest ha l’influenza’, di Gabrielle Vincent (Gallucci)
‘Forte come un orso’, di Katrin Stangl (Topipittori)
‘Guizzino’, di Leo Lionni (Babalibri)
‘I cani non sono ballerine’, di Anna Kemp (Nord-Sud)
‘I papa’ bis’, di Joseph Jacquet, Philippe Dupuy (La Margherita)
‘Il bell’anatroccolo’, di Harvey Fierstein (Lo Stampatello)
‘Il dottore’, di Armelle Modere e Didier Dufresne (Lapis)
‘Il gatto e il pesce’, di Andre’ Dahan (Equilibri)
‘Il grande grosso libro delle famiglie’, di Mary Hoffmann  (Lo Stampatello)
‘Il libro delle famiglie’, di Todd Parr (Piemme)
‘Il pentolino di Antonino’, di Isabelle Carrier (Kite)
‘Il segreto di Lu’, di Mario Ramos  (Babalibri)
‘Il sonnellino’, di Armelle Modere e Didier Dufresne (Lapis)
‘In famiglia…’, di Sandro Natalini (Fatatrac)
‘Io e te’, di Genevieve Cote’ (Nord-Sud)
‘Io non sono come gli altri’, di Janik Coat (La Margherita)
‘Jean a deux mamans’, di Ophelie Texier (Ecole Des Loisirs)
‘La cosa piu’ importante’, di Laura Novello, Matteo Gaule (Mamme Online)
‘La piccola principessa e il segreto del drago’, di Jutta Langreuter, Quentin Greban (Il Castoro)
‘Milly, Molly e tanti papa”, di Gill Pittar, Cris Morrell (Edt)
‘Nei panni di Zaff’, di Manuela Salvi, Francesca Cavallaro  (Fatatrac)
‘Ninna nanna per una pecorella’, di Eleonora Bellini, Massimo Caccia (Topipittori)
‘Orecchie di farfalla’, di Luisa Aguilar (Kalandraka)
‘Pezzettino’, di Leo Lionni (Babalibri)
‘Piccola storia di una famiglia’, di Francesca Pardi  (Lo Stampatello)
‘Piccolo Blu e Piccolo Giallo’, di Leo Lionni (Babalibri)
‘Piccolo uovo’, di Francesca Pardi, Altan (Lo Stampatello)
‘Piu’ ricche di un re’, di Cinzia Barbero (Lo Stampatello)
‘Qual e’ il segreto di papa”, di Francesca Pardi, Desideria Guicciardini  (Lo Stampatello)
‘Rosso micione’, di Eric Battut  (Bohem Press)
‘Salvero’ la principessa’, di Nicola Cinquetti, Silvia Vignale  (Lapis)
‘Se io fossi te’, di Richard Hamilton, Babette Cole  (Il Castoro)
‘Seguimi! (Una storia d’amore che non ha niente di strano)’, di Jose’ Campanari, Roger Olmos (Logos)
‘Sono io il piu’ bello’, di Mario Ramos (Babalibri)
‘Storia incredibile di due principesse…’, di Monica E Rossana Colli, Irene Bedino  (Lapis)
‘Tante famiglie, tutte speciali’, di Fuller Rachel  (Gribaudo)
‘Tutti diversi & tutti uguali’, di Emme Brownjohn (Gribaudo)
‘Una giornata speciale’, di Amaltea, Giulia Orecchia (Lo Stampatello)

You may also like...